Notizie e coltivazione del Carciofo del Canada

Pubblicato il da Salvatore

Il Carciofo del Canada, il cui nome è Topinambur, cresce anche spontaneamente lungo i bordi delle strade anche se, per la sua bontà e il gusto che somiglia un poco a quello del carciofo, ora viene anche coltivato negli orti.

Da noi è un tubero che si può piantare in autunno o da gennaio a marzo quando ancora la terra non è arida.

Interrando i tuberi questi hanno una diffusione molto ampia e, quando li estraete, dovete stare attenti a non lasciare neanche una radice altrimenti spuntano di nuovo.

La pianta fa dei fiori gialli che somigliano a margherite e sono soltanto decorativi, essi diventano secchi nel periodo estivo.

Puoi conservare i tuberi in una cassetta con della sabbia inumidita e a questo si deve prestare molta attenzione poiché la conservazione è difficile.

Quando poi sono interrate è bene aggiungere del concime organico e metterlo in modo che sia addossato per bene ad ogni stelo della pianta stessa.

Il sapore del tubero somiglia un poco a quello del carciofo ed è appunto da qui che prende il nome.

Note positive:

  • Con una pianta se ne possono ricavare parecchi.

Note negative:

  • Se a qualcuno non piace occorre estirparlo tutto poiché risulta essere molto invasivo ed anche una sola radice riprende a fare la pianta.
Topinambur

Con tag Agricoltura

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post